Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatore

 

Ambasciatore

foto amb. cerboni

Guido CERBONI

Nato il 5 novembre 1953 a Lamporecchio (PT), dopo la Laurea in Scienze Politiche, conseguita presso la “Cesare Alfieri” dell’ Universita’ degli Studi di Firenze, e l’assolvimento degli obblighi di leva (corpo dei Bersaglieri), entra in carriera diplomatica nell’aprile 1983. Dopo una prima esperienza al Centro Cifra e Telecomunicazioni, nel marzo del 1984 passa alla Segreteria Generale.
Nel novembre 1985 viene assegnato all’Ambasciata d’Italia ad Amman, come responsabile dell’Ufficio Commerciale e funzionario vicario del Capo missione. Nel luglio 1989 è a Belgrado, in qualità di Primo Segretario, Capo della Cancelleria Consolare, con competenze estese alla gestione del personale e agli affari politici. Promosso al grado di Consigliere di legazione nel maggio 1993, il successivo 2 agosto rientra al Ministero degli Esteri, all’Unità di Coordinamento della Segreteria Generale. Nel periodo 2 dicembre 1993-1°dicembre 1994 completa il “Corso di superiore informazione professionale” all'Istituto Diplomatico, continuando a prestare servizio presso la Segreteria Generale.
Il 12 maggio 1997 è Consigliere commerciale ad Atene e, a seguito della promozione al grado di Consigliere d’Ambasciata (2 luglio 2000), viene confermato nella stessa sede con funzioni di Primo Consigliere Commerciale. Da maggio 2001 a luglio 2005 è a Londra come Capo dell’Ufficio Economico e Commerciale, con competenze estese alla gestione del personale ed al coordinamento degli esperti per le relazioni con le organizzazioni economiche internazionali presenti nella capitale britannica.
Rientrato a Roma ad agosto 2005, assume la guida dell’Ufficio I della Direzione Generale per i Paesi dell’Europa, competente per le relazioni bilaterali con 17 Paesi dell’ Europa Centro-Settentrionale, ove rimane fino a maggio 2009, allorché passa alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell’Europa con l’incarico di “Coordinatore”, avendo nel frattempo conseguito (2 gennaio 2007) la promozione al grado di Ministro Plenipotenziario. In tale veste, tra l’altro, continua a rappresentare il Ministero degli Esteri nel Consiglio Direttivo del Centro italo-tedesco di Villa Vigoni (Loveno di Menaggio) ed a seguire il Contenzioso Italia-Germania sugli ex-internati militari (IMI) davanti alla Corte Internazionale di Giustizia, nonché questioni relative a flussi migratori e definizione confini marittimi con Malta. Il 13 febbraio 2012 assume anche le funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per i Paesi Europei.
Ambasciatore a Nicosia, dal 14 gennaio 2013 al 24 settembre 2017. E' Ambasciatore d'Italia a San Marino dal 25 settembre 2017.

Tenente di complemento, Arma di Fanteria (Bersaglieri), 1° gennaio 1983.
Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Ufficiale dell’Ordine della Fenice (Repubblica Ellenica)
Coniugato, ha un figlio


8