Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’Ambasciatore

“Italia e San Marino condividono fraterni e secolari legami, basati su profondi valori comuni e ricchi di un intreccio unico di fattori: dalla geografia alla storia, alla lingua e cultura all’arte, alla cucina al folklore ed alle tradizioni popolari.

Il tutto con la presenza di una vasta e dinamica comunità di italiani in Repubblica, tuttora in crescita, e di una altrettanto forte e identitaria collettività di sammarinesi nei confini del nostro Paese.

Giungo in missione a San Marino in un momento particolarmente positivo dei rapporti bilaterali, sugellato dalla visita di Stato del Signor presidente della Repubblica, nel dicembre scorso, e rischiarato dalla prospettiva dell’associazione di San Marino alla UE, che ci porrà dinanzi alla sfida di portare a questo, già eccellente, rapporto verso una nuova qualità.

L’invito è a dedicarci con energia ed ottimismo a questo storico traguardo che vedrà ancor più forte e saldo il comune ancoraggio europeo ed ancor più solida la costruzione di quella reciproca fiducia che è alla base di ogni prosperità e successo nei rapporti fra Nazioni libere ed indipendenti”.

 

San Marino, 2 aprile 2024                                                               Fabrizio Colaceci – Ambasciatore d’Italia

 

 

Fabrizio COLACECI, nato a Colleferro (Roma) e laureato a Roma nel 1985 entra in Carriera diplomatica nel febbraio 1990. Dopo aver prestato servizio all’Ufficio Europa dell’allora Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, nel giugno 1992 viene assegnato al Consolato a Chambery come reggente e poi Console. Dal 1997 al 2000 presta servizio presso l’Ambasciata d’Italia in Tel Aviv, quale responsabile dell’Ufficio commerciale. Al rientro al Ministero è destinato all’Ufficio ONU della Direzione generale degli Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, dove rimane sino al giugno 2002. Promosso Consigliere di Legazione, viene incaricato di dirigere il Consolato Generale d’Italia in Caracas. Nel 2005 presta servizio presso la Rappresentanza Permanente d’Italia al Consiglio Atlantico a Bruxelles e al rientro a Roma dirige, dal 2010, l’Ufficio NATO della Direzione Generale degli Affari Politici del Ministero degli Affari Esteri. Come Primo Consigliere è destinato, dal novembre 2013, presso la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l‘Unione Europea, in concomitanza con la Presidenza di turno italiana del Consiglio UE, coordinando, in particolare, i settori Istruzione, Cultura, Ricerca, Impiego ed Affari Sociali ed occupandosi del ricco programma di eventi culturali della Presidenza a Bruxelles. Primo consigliere politico a Londra dal settembre 2017, è incaricato di seguire anche il dossier dei diritti dei cittadini europei nel post-Brexit e il coordinamento consolare degli Uffici italiani nel Regno Unito. Al Ministero, dal 1° settembre 2021, è alle dirette dipendenze del Capo del Servizio per gli Affari Giuridici, del Contenzioso diplomatico e dei Trattati, 13 dicembre 2021. Nominato Ambasciatore d’Italia a San Marino nel dicembre 2023.